Bologna

"Negro di m** ti spacco la testa": militari dell’Esercito aggrediscono un cameriere e danneggiano parte del locale

Un episodio gravissimo, avvenuto vicino alla stazione di Bologna: i militari, ubriachi e molesti, sono stati poi identificati dalla Polizia di Stato

Di: Redazione Sardegna Live


Un gruppetto di cinque militari in borghese, in forza con la divisa dell’Esercito Italiano, impegnati per l’operazione “Strade Sicure”, definiti anche dalla stessa titolare del bar “ubriachi e molesti”.

Intorno alle 2 del mattino sono stati ripresi da un cameriere di origini ghanesi 29enne, perché stavano molestando i clienti del locale e tenevano i piedi poggiati sui tavolini.

La reazione del gruppetto non s’è fatta attendere: “Negro di me**", "Ti spacco la bottiglia in testa", alcune delle frasi riferite. Poi lo avrebbero aggredito, colpendolo con due pugni e ferendolo in maniera lieve. E causando anche danni al bancone della pizzeria, spaccato in seguito all'aggressione.

Sul posto sono intervenuti anche i poliziotti che hanno identificato le persone coinvolte e avviato le indagini: ancora non è chiaro se sarà presentata formale denuncia per l’accaduto.

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop