Roma

Pastori a Roma: in marcia verso Montecitorio

Una delegazione di allevatori sardi per dialogare con le istituzioni

Pastori a Roma: in marcia verso Montecitorio

Di: Redazione Sardegna Live


"Le remunerazioni offerte non sono solo indegne e offensive per i pastori ma anche illegali perché le norme sulla concorrenza vietano 'qualsiasi comportamento del contraente che, abusando della propria maggior forza commerciale, imponga condizioni contrattuali ingiustificatamente gravose, ivi comprese, ad esempio qualsiasi patto che preveda prezzi particolarmente iniqui o palesemente al di sotto dei costi di produzione'".

A denunciarlo sono i vertici di Coldiretti, sottolineando i contenuti dell'art.62 della legge 1 del 2012 "nato proprio per combattere speculazioni e pratiche sleali".

L'argomento sarà trattato domani dalle 9.30 davanti a Piazza Montecitorio con un delegazione di pastori sardi "ospitata per far conoscere alle Istituzioni nazionali la tragedia del latte di pecora sottopagato alla manifestazione della Coldiretti".

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardiniaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop