Imola

Prima di morire riabbraccia i suoi cani, la storia commovente di Elvio. VIDEO

Una vicenda toccante, una bellissima storia che fa capire l’importanza degli animali come nostri amici di vita. Guardate il VIDEO

Prima di morire riabbraccia i suoi cani, la storia commovente di Elvio. VIDEO

Di: Alessandro Congia


Dicono che esista un posto dove gli umani e i loro animali si riuniranno dopo la vita in questo mondo. Questo posto si trova oltre il Ponte dell'Arcobaleno. Lì staranno insieme per sempre, perché non esiste la morte, c'è sempre il sole e prati dove correre. Sardegna Live racconta questa bellissima e allo stesso tempo struggente storia, prendendo spunto dalla pagina facebook ufficiale della Azienda Usl di Imola. Buona lettura. (A.C.) 

#loricordiamocosì Il signor Elvio ieri ci ha lasciato, ma siamo lieti di essere riusciti ad esaudire il suo desiderio di trascorrere qualche minuto con Piero e Gilda, i suoi amati cani, che venerdì scorso sono venuti a salutare il loro padrone in ospedale. Ci sono regole e procedure da rispettare, ma  #umanizzare   l'ospedale  è anche questo e crediamo che debba essere fatto. #grazie agli operatori che si sono impegnati per questo piccolo ma importante gesto, a  Maurizia Donattini  e ai famigliari di Elvio che ci hanno spronati ed aiutati a fare del nostro meglio. 

La foto fa letteralmente scendere le lacrime dagli occhi, Elvio ha voluto abbracciare le sue adorate bestiole prima di andarsene, per l’ultima volta. Così comincia il post dell'Asl di Imola. Un addio tristissimo, perché Elvio Donattini, malato terminale, ha chiesto prima di morire di poter trascorrere qualche minuto con Piero e Gilda, i suoi amati cani, suoi inseparabili amici di vita. E le bestiole, felicissime, sono venute a salutare il loro padrone in ospedale. 

“Mi hai insegnato tanto, ma oggi mi hai spezzato il cuore  – scrive la figlia Maurizia Donattini - proteggimi anche da lassù come hai sempre fatto ma aiutami a superare questo vuoto che hai lasciato in me, se guardo il cielo so che la stella più bella e luminosa sei tu e brillerai per sempre. Ti voglio tanto bene babbone mio. Un ringraziamento speciale va a tutti coloro che hanno fatto si che Piero e Gilda potessero entrare in ospedale a trovare il loro caro e amato padrone che manca da mesi a casa.  Un grazie particolare al dottor Nigro, che ha autorizzato  alla direzione che ci ha seguito per accelerare e a tutte le infermiere Oss che ogni giorno seguono con tanto amore con qualche battuta simpatica e sempre allegre con i degenti con pazienza. Da ammirare impeccabili Grazie da parte di tutta la nostra famiglia”. 

GUARDATE IL VIDEO

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardiniaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop