Roma

La proposta M5S, Salvini: “Legalizzare le canne non è una priorità”

Il vicepremier stronca il disegno di legge depositato in Senato dal Movimento 5 Stelle

La proposta M5S, Salvini: “Legalizzare le canne non è una priorità”

Di: Redazione Sardegna Live


Nuovo scontro tra la Lega e il Movimento 5 Stelle a causa della legalizzazione della cannabis: “C’è qualche parlamentare che si preoccupa di legalizzare le canne, ma non è una priorità del Paese” ha affermato il ministro dell’interno Matteo Salvini, intervenendo sul disegno di legge per legalizzare la coltivazione, la lavorazione e la vendita della cannabis e dei suoi derivati, proposta depositata in Senato dal parlamentare del M5S Mantero. “Non passerà mai, non è nel contratto di governo” ha aggiunto il vicepremier.

“Noi abbiamo raccolto oltre 68mila firme per chiedere una regolamentazione legale della produzione, consumo e commercio della cannabis e per depenalizzare l’uso e detenzione di tutte le altre sostanze” scrive l’ex senatore Radicale Marco Perduca.

"Ci sorprende che vengano presentati disegni di legge che sembrano più provocazioni che altro" si lamenta il ministro della Famiglia. Ma la 'provocazione' del M5s lascia di stucco anche le altre forze politiche.

"Non ci sono droghe di serie A e B. Sono tutte pericolose e su un tema così importante non ci si può limitare a un dibattito parlamentare, serve un referendum" propone il dem Stefano Pedica.

Nettamente contraria è invece Forza Italia. "Non passerà mai" avverte Maurizio Gasparri mentre Andrea Mandelli argomenta: "L'idea che la Cannabis non sia nociva è sbagliata". Quanto al M5s le proposte depositate arrivano dai senatori Matteo Mantero e Lello Ciampolillo. Il primo prevede la possibilità di coltivare fino a 3 piante in casa propria e di detenere fino a 15 grammi di sostanza a casa e 5 grammi fuori. E sulla contrarietà della Lega argomenta: "Non tutti i rappresentanti della Lega sono così contrari, molti colleghi con cui ho parlato la pensano diversamente". Ciampolillo ha invece depositato due diversi ddl che autorizzano la coltivazione di 4 piante: uno per uso terapeutico e l'altro ricreativo. "Il fiore di cannabis, al contrario di alcool e tabacco, non ha mai fatto del male a nessuno" scrive in un post e la sua proposta viene rilanciata anche dal blog di Beppe Grillo.

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop