In Italia

Tragedia nella notte in una discoteca: 6 morti nella calca e oltre cento feriti

Panico scatenato durante il concerto di Sfera Ebbasta, nella provincia di Ancona, per spray urticante

Tragedia nella notte in una discoteca: 6 morti nella calca e oltre cento feriti

Di: Redazione Sardegna Live


La tragedia intorno all’una di questa notte, durante il concerto  del rapper Sfera Ebbasta (seguitissimo dai giovani) nell’affollato locale ‘Lanterna Azzurra’ a Corinaldo. In base alle prime testimonianze, cinque minorenni e una 40enne sono morti schiacciati dalla calca mentre tentavano di fuggire dal locale, in seguito al panico scatenato con uno spray urticante.

Le vittime sono due ragazze del 2004 di Senigallia, un ragazzo del 2002 di Ancona, un ragazzo e una ragazza del 2003 di Fano e una donna del ’79 che aveva accompagnato la figlia al concerto. Centoventi i feriti con traumi e lesioni da schiacciamento. Trentacinque trasportati con le ambulanze del 118 all’ospedale di Senigallia, da dove i 12 più gravi (tra cui qualcuno in pericolo di vita), sono stati successivamente trasferiti all’ospedale Torrette di Ancona.

Nel locale erano presenti un migliaio di persone. Un 16enne ha raccontato  ai Vigili: “L’uscita era sbarrata. Stavamo ballando in attesa che cominciasse lo spettacolo di Sfera Ebbasta, quando abbiamo sentito un odore acre, siamo corsi verso una delle uscite di emergenza ma l’abbiamo trovata sbarrata, i buttafuori  ci dicevano di rientrare…”. La calca si sarebbe poi concentrata di lato e decine di ragazzi sarebbero caduti da un muretto nella zona sottostante. “Uno è morto schiacciato sotto a tutti” ha continuato il 16enne.

Alcuni testimoni hanno riferito di essere scappati dopo aver sentito un forte odore acre, mentre chi era fuori dal locale che aspettava di entrare per il concerto ha raccontato di aver visto ragazzi che tossivano e avevano problemi respiratori.

Sul luogo i Vigili del Fuoco di Ancona, Senigallia, Arcevia e Jesi, le ambulanze del 118, i carabinieri che conducono le indagini e il questore di Ancona. Si sta cercando di ricostruire la dinamica del terribile evento e scoprire chi potrebbe avere usato lo spray urticante, probabilmente senza considerare le tragiche conseguenze.

Questo dramma ricorda molto quello della notte del 3 giugno 2017 a Torino, in piazza San Carlo, durante la proiezione di Champions League Juventus-Real Madrid, quando dello spray urticante usato per tentare una rapina scatenò un fuggi fuggi che provocò oltre 1500 feriti.

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardiniaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop