Milano

Apre il fuoco contro due romeni: in manette 63enne sardo

Debiti o gelosia a scatenare il folle gesto

Apre il fuoco contro due romeni: in manette 63enne sardo

Di: Redazione Sardegna Live


Un 63enne sardo, Francesco M., è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio dopo che sabato, a Milano, ha fatto irruzione nell'appartamento dove vivono due romeni aprendo il fuoco contro di loro.

Anche la moglie, 67 anni, è indagata per concorso in omicidio. Secondo gli investigatori, infatti, la donna avrebbe incitato il marito a sparare durante l’agguato.

Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, la mattina del 14 aprile il 63enne ha raggiunto via Sant’Erlembardo, in zona Gorla a Milano, a bordo della sua auto in compagnia della moglie. Dopo aver bussato a una porta al quarto piano di un palazzo è entrato nell’appartamento sparando ai due romeni che vi abitano.

Costantin Caramizaru, 28 anni, ha riportato gravi ferite al torace e ora è ricoverato al Niguarda. Ilie Calin, raggiunto di striscio alla testa, è già stato dimesso.

Il 63enne, nel corso del raid, ha riportato una ferita ad un dito prima di scappare. E’ stato rintracciato dai carabinieri all'ospedale Bassini di Sesto San Giovanni.

A riconoscere l’aggressore è stata la moglie di Calin, che era a letto con due bambini quando l’uomo ha aperto il fuoco. Secondo gli inquirenti, la donna avrebbe avuto una relazione con l'aggressore. Il movente, dunque, potrebbe essere la gelosia.

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardiniaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop