Cagliari

La novità delle elezioni 2019 è la doppia preferenza di genere

La prima regione a introdurre una legge di questo tipo è stata, nel 2009, la Campania che nel 2010 ha eletto 14 donne

La novità delle elezioni 2019 è la doppia preferenza di genere

Di: Redazione Sardegna Live


I sardi potranno esprimere fino a un massimo di due preferenze per altrettanti aspiranti consiglieri regionali di genere opposto, pena l'annullamento del voto.

E’ prevede la norma approvata nel 2017, dopo anni di battaglie e campagne di sensibilizzazione, promosse da diverse forze politiche e associazioni dopo che l'assemblea l'aveva affossata, nel 2013, ricorrendo al voto segreto.

Alle regionali del 2014 riuscirono ad essere elette solo 4 consigliere su 60.

Come ricorda l'Agi, la prima regione a introdurre una legge di questo tipo è stata, nel 2009, la Campania che nel 2010 ha eletto 14 donne riuscendo quasi a raddoppiare la presenza femminile in consiglieri. Al precedente appuntamento alle urne ne erano state lette solo sei. 

 

Correlati

Il nuovo shop con prodotti tipici della Sardegna

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop