Andria

Il dramma della solitudine: muore in casa da solo e viene ritrovato dopo 20 giorni

Il cadavere era in avanzato stato di decomposizione. A dare l’allarme un nipote

Il dramma della solitudine: muore in casa da solo e viene ritrovato dopo 20 giorni

Di: Redazione Sardegna Live, foto simbolo


Da almeno 20 giorni è morto nella propria abitazione ad Andria, in Puglia, ed è stato ritrovato sabato 15 giugno.

La vittima, un uomo di 68 anni, come riporta Fanpage, è deceduto probabilmente a causa di un malore.

A dare l’allarme e ad allertare i soccorsi, uno dei nipoti dell’anziano, con cui da giorni non riusciva più a mettersi in contatto.

Sono intervenuti quindi i Vigili del Fuoco, che hanno forzato la porta d’ingresso, e i Carabinieri. La scoperta è stata drammatica: il cadavere era ormai in avanzato stato di decomposizione e il medico legale stabilirà le esatte cause della morte.

Si tratta purtroppo di uno dei tanti drammi della solitudine, le cui vittime sono quasi sempre anziani senza familiari o senza parenti vicini. Alcuni vengono ritrovati addirittura dopo anni.

Correlati

Il nuovo shop di Sardegna Live

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop