Cagliari

Fabio Piga, il dolore della fidanzata: “Grazie per avermi reso felice”

L’ex carabiniere è stato ucciso con una coltellata al petto in un pub a Cagliari

Fabio Piga, il dolore della fidanzata: “Grazie per avermi reso felice”

Di: Alessandra Leo, foto Silvia Perra


“Grazie per avermi reso felice, ti amo”, è il messaggio colmo d’amore e di dolore affidato ai social da Silvia Perra, fidanzata di Fabio Piga, il 36enne ucciso con una coltellata al petto durante una lite all'interno del pub Donegal, dove l’ex carabiniere lavorava, di via Caprera a Cagliari nella notte tra sabato e domenica. Per il delitto è stato arrestato, e si trova in carcere a Uta, Yari Fa, 19 anni, accusato di omicidio volontario.

“Grazie per ogni istante di felicità che mi doni, il supporto che mi dai, le attenzioni di cui mi ricopri, la pazienza che hai con me”, recita un bigliettino fotografato dalla fidanzata, “Uno dei tanti che ci lasciavamo sul tavolo di casa, io ora non so come fare”, è la descrizione disperata della donna che si è vista strappare dalle mani e dal cuore l’amore della sua vita.

Una carrellata di foto assieme ripercorrono la storia tra Silvia e Fabio, dissolta in pochi terribili istanti che hanno gettato una comunità intera nel dolore. Tantissimi i messaggi di cordoglio dedicati a “Fabione”, com’era soprannominato da tutti e conosciuto come “il gigante buono”. “Ciao gigante buono, eri una persona fantastica, allegra e solare, ti porteremo sempre nel cuore”, è uno dei tanti dedicati al 36enne.

Correlati

Il nuovo shop di Sardegna Live

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop