Cronaca

"Messa in stanza con collega con problemi di flatulenza per punirmi". La denuncia di Dania Mondini

La conduttrice ha accusato i suoi superiori: "Volevano ridimensionarmi e mi hanno punita mettendomi con lui"

Di: Redazione Sardegna Live


"Mi hanno messa in una stanza con un collega che ha problemi di flatulenza ed eruttazioni: lo hanno fatto per punirmi". E' quanto denuncia la conduttrice del Tg1 Dania Mondini, accusando i suoi superiori e rivolgendosi all procura di Roma. Nel taccuino degli indagati per stalking sono finiti cinque colleghi: Filippo Gaudenzi, Marco Betello, Piero Felice Damosso, Andrea Montanari e Costanza Crescimbeni, che all'epoca dei fatti (2018) ricoprivano posizioni di vertice all'interno del Tg di Raiuno. 

La Mondini sostiene che la decisione di metterla in stanza con un collega che non riesce a trattenere le flatulenze è stata presa per ridimensionarla. In quel frangente la mezzobusto del Tg decise di opporre un rifiuto motivato "all'ordine di servizio" non sistemandosi nell'ufficio assegnatoli. 

Successivamente - denuncia ancora la cronista-, le sono stati affidati servizi brevi e banali e avrebbe violente aggressioni verbali a causa di piccoli errori durante la conduzione del notiziario. A quel punto ha deciso di denunciare tutto, producendo referti medici che provano lo stress patito a causa dei demansionamenti. 

Tra i colleghi sentiti dal pm a cui è stato affidato il caso solo una asseconda la versione della Mondini, confermando quanto da lei dichiarato. Proseguono le indagini sulla vicenda.

Correlati

Il nuovo shop di Sardegna Live

SardegnaLive mette in vendita una serie di prodotti tipici dell’Isola, scopri i cesti regalo, i prodotti per il corpo ed i gadget nel nostro shop online.

Scopri lo shop