Home / Video / Raúl Castro annuncia la morte di Fidel Castro | IL VIDEO

ADDIO A FIDEL CASTRO 

Raúl Castro annuncia la morte di Fidel Castro | IL VIDEO

Ecco le principali tappe della vita del leader maximo

Queste le principali tappe della vita del leader maximo, Fidel Castro.

1926, 13 agosto: Castro nasce a Biran, a est di Cuba, il terzo di sette figli. Il padre e' un immigrato spagnolo, possidente, e la madre e' cubana (era la governante di casa).

Viene presto mandato via da casa per andare a studiare dai gesuiti a Santiago.

1953, 26 luglio: Castro guida un attacco contro la base militare Moncada a Santiago de Cuba (attacco fallito). Viene arrestato assieme ad un'altra dozzina di uomini.

1956, 2 dicembre: dopo la partenza dal Messico, arriva a Cuba, nel sud est, sulla nave Granma con 81 combattenti e lancia una campagna militare che dura 25 mesi sulle montagne della Sierra Maestra.

1958, 1 gennaio: il dittatore Fulgencio Batista fugge dal paese. Castro fa un'entrata vittoriosa all'Havana l'8 gennaio e diventa primo ministro a febbraio.

1959, 15-27 aprile: incontra il vice presidente Usa Richard Nixon negli Usa.

1960: stabilisce relazioni diplomatiche con l'Unione Sovietica.

1961: gli Usa recidono le relazioni diplomatiche con Cuba.

1961, 17-19 aprile: sconfitti 1.400 combattenti anti Castro nell'attacco sostenuto dagli Usa nella baia dei Porci.

1962, 13 febbraio: il presidente Usa John F. Kennedy decreta l'embargo nei confronti di Cuba.

1962, ottobre: l'Unione Sovietica implementa i missili a Cuba ma si impegna a ritirarli in cambio delle garanzie sul fatto che gli Usa non invaderanno Cuba.

1963, aprile: Castro fa la sua prima visita nell'Unione Sovietica. Castro fonda il partito Comunista di Cuba.

1975: manda truppe in Angola per aiutare gli indipendentisti.

1980: da' il via libera all'esodo di 125 mila rifugiati sulla cosiddetta nave Mariel verso gli Stati Uniti.

1990: Cuba sprofonda in estreme difficolta' economiche dopo il collasso dell'Unione Sovietica.

1995: Castro visita la Cina per la prima volta.

1998: visita storica del Papa, Castro accoglie papa Giovanni II in questa che viene definita una tappa storica.

1999: lancia una campagna di successo per il ritorno di Elian Gonzales, il bambino di 6 anni sopravvissuto al naufragio di una barca dalla Florida.

2003, marzo: ordina l'arresto di 75 oppositori.

2006, 31 luglio: trasferisce temporaneamente i poteri a Raul Castro, 75 anni, suo fratello dopo un delicato interevnto chirurgico all'intestino.

2006, novembre-3 dicembre: non appare in pubblico per i festeggiamenti del suo 80esimo compleanno e del 50esimo anniversario dell'arrivo della Granma.

2008, febbraio: Raul Castro viene nominato presidente, e prende definitivamente lo 'scettro' del comando.

2011, 22 marzo: Fidel Castro conferma di non avere piu' alcun titolo ufficiale.

2014, 17 dicembre: Castro resta fuori di scena mentre Raul Castro e il presidente Usa Barack Obama annunciano la normalizzazione delle relazioni.

2015, 20 luglio: Usa e Cuba riaprono le ambasciate nelle rispettive capitali.

2016, 25 novembre: Fidel Castro muore all'eta' di 90 anni.

Vedi anche

Link sponsorizzati
  • Chi siamo

    Sardegna Live, la nuova web TV che amplia gli orizzonti dell'offerta nei canali della comunicazione in tutti gli ambiti della Sardegna e non solo. Sardegna Live è uno spazio nuovo, aperto a tanto e a tutti. Entra in un mondo che protegge la Sardegna, che la racconta, la vive, la scrive, la proietta.
    [leggi tutto]

  • Foto