Home / News / Il ministro della Salute Lorenzin: "Il Punto nascita de La Maddalena si caratterizza per volumi di attività particolarmente bassi, 67 parti nel 2015"

LA MADDALENA 

Il ministro della Salute Lorenzin: "Il Punto nascita de La Maddalena si caratterizza per volumi di attività particolarmente bassi, 67 parti nel 2015"

Link sponsorizzati

del 15/03/2017

Il Punto nascita de La Maddalena "si caratterizza per volumi di attività particolarmente bassi, 67 parti nel 2015". 

Numeri "che hanno portato la Regione, anche per la contemporanea assenza di 4 ostetriche su 5, a disporne la temporanea sospensione, per motivi di sicurezza. Tale provvedimento non sembra, tuttavia, avere pregiudicato la salute delle gestanti e dei nascituri".

Così il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, ha risposto al question time sulle iniziative per assicurare un'attività di assistenza al parto presso l'isola de La Maddalena dove pochi giorni fa alcune mamme hanno protestato per non chiudere il punto nascita.

"Sarà mio personale impegno - ha detto Lorenzin - verificare che la Regione Sardegna dia puntuale attuazione alle misure, già adottate e a quelle di prossima attivazione, affinché sia garantita, anche nell'isola de La Maddalena, la tutela della salute delle partorienti e dei nascituri".

Tra le misure previste, "l'attivazione di una rete per la presa in carico ambulatoriale della donna fin dal concepimento", "l'implementazione degli ambulatori di gravidanza a rischio e gravidanza a termine".

Il Comitato Percorso Nascita dell'Azienda ospedaliera ha, poi adottato le procedure per l'accoglienza delle partorienti presso il Punto nascita di Olbia.

E' infine allo studio, ha concluso il ministro, "la predisposizione di una equipe aggiuntiva di Emergenza che si attiverà per raggiungere La Maddalena in caso di allerta meteo".

Vedi anche

Link sponsorizzati
  • Chi siamo

    Sardegna Live, la nuova web TV che amplia gli orizzonti dell'offerta nei canali della comunicazione in tutti gli ambiti della Sardegna e non solo. Sardegna Live è uno spazio nuovo, aperto a tanto e a tutti. Entra in un mondo che protegge la Sardegna, che la racconta, la vive, la scrive, la proietta.
    [leggi tutto]

  • Foto